Decoro urbano, questo sconosciuto

di Clemente Pansa   

  

Dal Sito ufficiale del Comune di Mola di Bari rileviamo con piacere che l'Ing. Nicola Massimo Enrico Papeo, componente la Giunta Municipale, ha la delega ai Lavori Pubblici – Sviluppo sostenibile – Patrimonio cimiteriale – Demanio marittimo – Decoro Urbano.

La nostra attenzione è stata catturata proprio da quest'ultima funzione dell'Ufficio che l'ottimo Ing. Papeo dirige.

Desideriamo far presente al neo Assessore che Mola ha la necessità di avere quell'attenzione che nelle passate consigliature, le Amministrazioni che si sono succedute per circa tre lustri, hanno sempre dimenticato di avere. Infatti, più volte dalle pagine del nostro sito, abbiamo concentrato le nostre segnalazioni su situazioni di degrado spinto che definire "pericolose" non rendeva minimamente l'idea dello status quo.

Ci auguriamo che il nuovo Assessore mostri una sensibilità che in passato non abbiamo mai potuto constatare ed inizi a ristabilire quel "decoro" necessario perché i Cittadini di Mola possano finalmente riappropriarsi di quegli spazi lasciati al degrado ed all'indifferenza dell'Amministrazione.

Ed in uno spirito di collaborazione costruttiva, segnaliamo solo alcune delle situazioni (peraltro già note a tutti; del resto basta farsi una passeggiata per Mola per imbattersi in decine di queste...) che necessitano di un intervento riparatore.

Assessore, contiamo molto sulla Sua sensibilità.

 

Il vecchio Municipio: restaurato ed abbandonato

Il nuovo lungomare: i lavori non sono ancora terminati ed accanto all'azzurra distesa d'acqua

"riposa" un'immensa distesa maleodorante di alghe

Benvenuti in Via De Marco, per l'occasione ribattezzata "Cannabis Street".

E per ultimo, un invito, che non vi consigliamo di raccogliere...

 

 

 

Webmaster ciemmepi